Home / blog / Foligno – cani decapitati e gettati dalla finestra: l’indagine de Le Iene – Video

Foligno – cani decapitati e gettati dalla finestra: l’indagine de Le Iene – Video

La vicenda è avvenuta in settembre ma, solo grazie al servizio de Le Iene andato in onda su Italia 1 la scorsa domenica, i riflettori nazionali si sono accesi sull’increscioso accaduto

Foligno

In un’anonima notte di settembre, nel centro storico di Foligno in provincia di Spoleto, l’attenzione di alcuni passanti è attirata dai disperati guaiti di un cane. Accorsi sotto il balcone dell’abitazione dalla quale provenivano i versi dell’animale, la scioccante sorpresa: a terra vi sono i corpi di alcuni cuccioli senza vita, al fianco della loro madre agonizzante.

Immediatamente allertata, è intervenuta la Polizia veterinaria della USL che, una volta recuperati i corpicini dei quattro cuccioli e del cane adulto, attraverso il microchip della madre ha potuto identificare il proprietario degli animali.

Leggi anche “Animali: ora è di moda ucciderli

 

La notizia, inizialmente circolata a livello locale, attraverso il passaparola su Facebook e soprattutto grazie all’indagine de Le Iene (clicca qui per vedere il video integrale), ha avuto risonanza nazionale. Diverse associazioni animaliste si sono rapidamente organizzate per sporgere denuncia nei confronti del proprietario dei cani con l’accusa di maltrattamento e uccisione di animali.
Il clamore suscitato dalle numerose manifestazioni, ha costretto la Procura di Spoleto ad aprire un procedimento penale sul caso. Nella casa dove è avvenuto il malfatto, è presente ancora un cane per il quale associazioni come la LNDC hanno chiesto immediate misure di tutela per l’animale. Il responsabile dell’accaduto, dovrà ora rispondere per il reato di cui all’ art. 544 bis del codice penale, al quale è imputata l’aggravante per motivi abietti o futili.

Ahinoi tali episodi di maltrattamento, che troppo spesso si tramutano in vere e proprie tragedie, sono sempre più frequenti in Italia. Nonostante la sensibilità verso gli animali d’affezione sia un fenomeno fortunatamente in costante crescita, la problematica della tutela richiede oggi un interesse ancora maggiore da parte delle autorità garanti.

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

 

Iscriviti alla Newsletter

Leggi anche

Bama

Bama: il Made in Italy che funziona e fa felici gli animali

Nata in Toscana nel 1980, Bama è una realtà interamente italiana divenuta il punto di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi