Home / blog / Quali sono i nomi più diffusi tra i pets?

Quali sono i nomi più diffusi tra i pets?

Avere un animale da compagnia, oggigiorno, è divenuta per gli italiani quasi una tappa fondamentale della vita. Lo si riceve in dono da piccoli per Natale, lo si adotta quando si va a vivere da soli, appunto per colmare il vuoto lasciato dalla mancanza dei genitori o di un partner, spesso diviene una sorta di test per una giovane coppia prima di avere un bimbo. Per qualsivoglia ragione, la presenza di pet in ogni casa italiana, è sempre più diffusa. Pensate, ben il 55% delle famiglie del Bel Paese, possiede almeno un cane, un gatto, dei pesci o degli uccellini o, come novità sempre più diffusa, roditori e rettili d’ogni specie.

keyword-suggestions

 

Una famiglia su due possiede dunque un animale domestico, e ciò non può che rendere oltremodo difficile trovare un nome originale da attribuire al nostro nuovo amico pet. Guardandosi attorno e, ancor di più navigando un po’ il web, ci si imbatte in nickname spesso molto ricorrenti: Fido, Luna, Toby, Stella, solo per citarne alcuni. Al parco ti può capitare di imbatterti in un padroncino che, disperato, chiama a squarciagola la sua Laika e, di colpo, una dozzina di cani aguzzano le orecchie perché si sentono richiamati. In troppi seguirono quel famoso e triste lancio nello spazio dello Sputnik 2.

Ma in definitiva, in Italia quali sono i nomi di animali domestici più diffusi? Eccone un elenco, dal quale trovare ispirazione o per evitare di essere anche voi poco originali: Bella, Peggy, Kira, Furia, Fulmine, Grisù, Spillo, Birillo, Virgola, Lilla, Poppy, Rex, Charlie, Chucky, Nero, Briciola, Scheggia, Roxy, Argo, Bobo, Hachiko, Lessie, Ulisse, Zeus, Apollo, Max, Buddy, Hope, Jack, Neve, Fiamma, Bianca, Macchia.

 

Tra i nomi citati, c’è anche quello del tuo pet, o sei riuscito a distinguerti dalla massa?

 

Claudio Calimera

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

Leggi anche

cane sta invecchiando

Il nostro cane sta invecchiano. Come dobbiamo comportarci?

L’età che avanza è un momento delicato nella vita del cane, che potrebbe perdere energia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi