Home / blog / Info utili per portare in vacanza il proprio pet

Info utili per portare in vacanza il proprio pet

Martedì, abbiamo voluto ribadire il nostro secco e fermo no all’abbandono degli animali. Ma, non volendo solo puntare il dito contro chi si macchia di tale peccato, quest’oggi proporremo una serie di info utili per chi volesse portare con sé il proprio pet o, diversamente, affidarlo ad una pensione nel periodo di vacanza.

Trasporto.  Viaggiando in automobile, consiglierei i seguenti accorgimenti:

  • Meglio far viaggiare il proprio pet a stomaco vuoto, ma effettua soste per permettergli di bere
  • Permetti il ricambio d’aria all’interno dell’abitacolo, mantenendo una temperatura ne troppo elevata ne troppo bassa
  • Se si affrontano viaggi lunghi, effettua delle soste per permettere all’animale di fare i bisogni e sgranchirsi le zampe
  • Associare il viaggio ad una attività piacevole appena giunti a destinazione (come una passeggiata) può ridurre lo stress
  • Giochi e la sua coperta, possono rendere il viaggio meno traumatico
  • Gratificalo con piccole attenzioni durante il viaggio nel momento in cui è tranquillo
  • Ignoralo invece nel momento in cui si agita o piange, perché ciò potrebbe peggiorare la situazione
  • Manteni una guida adeguata, evitando bruschi cambi di direzione

Se il viaggio sarà effettuato con un diverso mezzo di trasporto rispetto all’auto, vi rimando al sito del Ministero della Salute.

Documenti. Per gli spostamenti di cani, gatti e furetti, il regolamento UE prevede che tali animali presentino un tatuaggio identificativo, se nati prima di luglio 2011, mentre da questa data in poi devono possedere un microchip o trasponditore, nonché uno specifico passaporto. Per ulteriori specifiche, vi rimando al sito del Ministero della Salute.

Vaccinazioni. Il consiglio che mi sento di dare è quello di informarsi in maniera esaustiva presso il consolato del Paese che si andrà a visitare o presso il servizio sanitario, poiché molti Paesi presentano normative piuttosto restrittive. In ogni caso, per l’espatrio del proprio animale è sempre necessaria la vaccinazione antirabbica effettuata con almeno un mese d’anticipo alla partenza. Porta sempre con te il Libretto sanitario del tuo animale dove sono riportate tutte le vaccinazioni effettuate. Altri dettagli sul sito del Ministero della Salute.

Ora proviamo a preparare insieme il bagaglio di viaggio del nostro pet. Ecco una lista indicativa:

  • Libretto sanitario e, se richiesto dalle autorità del Paese di destinazione, passaporto, certificato di buona salute e il certificato della vaccinazione antirabbica.
  • Ciotole per cibo ed acqua, nonché la paletta per le deiezioni
  • Il cibo che solitamente somministrate al vostro animale, in quanto non ovunque sarà reperibile lo stesso prodotto
  • Se avete un gatto, sabbietta e lettiera
  • Un mini-kit di pronto soccorso per emergenze ed eventuali medicinali che l’animale assume abitualmente
  • Collare, pettorina, guinzaglio e, molto importante, una museruola (in determinati luoghi non vi farebbero accedere diversamente)
  • Se possibile, il lettino o almeno la coperta dove il vostro pet dorme usualmente e dei suoi giochi
  • Il necessario per l’igiene dell’animale

Altre info utili. Accertati, prima di prenotare, che l’animale sia accettato dalla struttura ricettiva (sembra scontato, ma non lo è). E’ consigliabile una visita dal veterinario prima della partenza, per essere sicuri del buono stato di salute dell’animale. A tal proposito, se dovessi avere bisogno di un veterinario in una qualsiasi località italiana, potrai facilmente reperirne l’indirizzo sul sito di Petsintheworld.com, nell’apposita sezione in constante aggiornamento.

Se ti dovessi trovare impossibilitato a portare con te il tuo animale, ricorda che esistono delle strutture ricettive totalmente dedicate all’accoglienza dei pet, veri e propri hotel per animali d’ogni genere e prezzo. Per avere qualche informazione in più riguardo queste pensioni, vi consiglio il sito Guida consumatore.

blogautonoleggio

Ora è davvero tutto pronto. Buone vacanze a tutti voi amici di Petsintheworld, per un’estate nel rispetto e amore di tutti gli animali.

 

Claudio Calimera

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

Leggi anche

cane sta invecchiando

Il nostro cane sta invecchiano. Come dobbiamo comportarci?

L’età che avanza è un momento delicato nella vita del cane, che potrebbe perdere energia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi