Home / blog / Pitbull, mito sfatato: paladino della pet therapy

Pitbull, mito sfatato: paladino della pet therapy

Funziona proprio come per gli umani. C’è chi ha la fortuna di nascere in una famiglia agiata, crescendo circondato da affetto e attenzioni, in una bella casa con un grande giardino, dove poter correre liberamente. Ma non tutti i cuccioli di cane però, sono così fortunati. Alcuni di essi, solo per avere la “sfortuna” di essere di razza pitbull, vengono selezionati fin da piccoli per un terribile futuro: i combattimenti.

Ma perché questa orribile pratica coinvolge proprio il pitbull? Si tratta certamente di un cane forte e muscoloso ma, come esso, ne esistono molti altri. Tale selezione ha origine in Gran Bretagna circa due secoli fa, quando prese piede l’antipatica moda di porre in un’arena (o forse è meglio parlare di fossa, che in inglese si traduce proprio col termine pit) alcune specie di molossi e dei tori (toro si traduce col termine bull; ed ecco svelata l’etimologia del nome pitbull), costringendoli ad affrontarsi. Questi combattimenti non vennero meno neanche con la massiccia emigrazione britannica verso gli Stati Uniti, anzi; queste specie si trasferirono nel Nuovo Continente assieme ai proprietari, ed è proprio qui che questi prendono definitivamente il nome di american pitbull terrier.

Negli ultimi anni, il pitbull si è guadagnato la nomea di cane aggressivo, pericoloso per il prossimo, inaffidabile. Queste considerazioni provengono appunto dalla sua storia passata che vi abbiamo appena raccontato ma, di fatto, non hanno riscontro nella realtà. E’ bene sottolineare che si tratti di un cane potenzialmente pericoloso, ma questo dipende dal modo in cui colui che l’ha adottato lo cresce. Proprio come per gli altri cani, imparano tutto ciò che l’uomo desidera insegnarli, per questo, se ben socializzato, risultano essere tra i quattro zampe più fedeli e predisposti al rapporto con gli umani.

pitbull

 

Proprio per questa loro inclinazione sociale, e al contrario delle demonizzazioni che hanno subito dai media tutti, recentemente questi splendidi animali sono sempre più coinvolti nella pet therapy. Addirittura, secondo molti esperti del settore, i pitbull addestrati a tale finalità, superano per affidabilità e risultati i più “rinomati” Golden retriever.

Ora possiamo finalmente dirlo, il mito è sfatato: cresciuto con amore e giudizio, il pitbull sarà un cane fedele ed educato.

 

Claudio Calimera

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

Leggi anche

cane sta invecchiando

Il nostro cane sta invecchiano. Come dobbiamo comportarci?

L’età che avanza è un momento delicato nella vita del cane, che potrebbe perdere energia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi