Home / blog / L’età dei cani: verità e curiosità

L’età dei cani: verità e curiosità

Si dice che un anno per noi umani corrisponda a sette anni d’età per i cani. Ma non è così, il calcolo è più complesso e ogni razza ha le sue peculiarità.

compleanno-cane-età

Dunque la semplice moltiplicazione 1 x 7 non trova effettivo riscontro tra gli esperti del settore. I nostri cani, proprio come noi umani, attraversano varie fasi della vita e si, non può mancare l’età della stupidera. Ahinoi.

Ad un anno d’età, il nostro Fido può non aver completato la maturità mentale, proprio come un bambino di sette. Tuttavia, a 12 mesi dalla nascita, avrà già raggiunto le dimensioni adulte e, sopratutto, la maturità sessuale. Occhio dunque umani, i primi fremiti amorosi sono presto alle porte!

E’ importante per un cane, durante il primo anno d’età, fare molte esperienze anche nel mondo esterno all’habitat che avete creato per lui. Le sue capacità cognitive si svilupperanno quasi completamente in questo periodo, quindi meglio non tardare troppo nell’introdurlo nella vita “reale”. Il rischio? Che non sia in grado di socializzare con altri cani o umani.

Tra i 4-5 mesi, Fido è decisamente predisposto agli stimoli esterni, quindi ha necessità di fare esperienze, le quali però andranno ripetute in una seconda fase, ovvero tra i 5 e i 9 mesi, quando inizierà a sviluppare le prime paure. Potrebbe capitare che improvvisamente inizi a temere qualcosa o qualcuno che fino pochi giorni prima era del tutto innocuo ai suoi occhi.

Tra i 6 e gli 11 mesi, ecco l’età della stupidera. Questo è un periodo in cui il cane spesso non riesce a controllare gli impulsi e rimanere concentrato. Tranquilli, se di colpo non rispetta più i comandi appresi, è normale. Come quella umana, la stupiderà passerà presto! Cercate di sopportare il suo essere indipendente e disubbidiente, è una fase transitoria.

Tra il primo e il terzo anno d’età, il cane ha raggiunto la sua maturità completa. Per i cani di razza di taglia grande, la “vecchiaia” arriva presto: già a 5 anni. I cani di razza di taglia più piccola, si iniziano a considerare anziani dopo i 9 anni.

Con l’avanzare dell’età iniziano a sorgere i primi acciacchi: problemi cardiaci e respiratori sono spesso legati all’aumento di peso e associati ad un metabolismo lento. Altri problemi comuni sono il facile affaticamento o disturbi alle articolazioni. Per questi motivi, è bene cercare di rispettare il peso forma del cane, mantenerlo attivo e, senza dubbio, non fargli mai mancare amore.

Claudio Calimera

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

Ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

 

Novità! Ami gli animali? Ti piace scrivere? Contattaci, abbiamo una proposta per Te!

 

 

Leggi anche

curiosità imperdibili

#LeRIflessioniDiMarina – Curiosità imperdibili sui gatti. Scopriamole!

Curiosità imperdibili sui gatti, oggi ne scopriamo alcune insieme, chicche poco note che vi sorprenderanno! …

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi