Home / blog / Frida, il cane-eroe che ha salvato 52 vittime del terremoto in Messico
frida-cane-eroe-terremoto-messico

Frida, il cane-eroe che ha salvato 52 vittime del terremoto in Messico

Frida e gli altri cani da soccorso, hanno contribuito in maniera determinante al salvataggio di diverse vittime del terremoto che ha colpito il Messico

frida-cane-eroe-terremoto-messico
Fonte: meteoweb.eu

19 settembre 2017: la terra in Messico trema, trema forte. È la seconda scossa nel giro di pochi giorni; la prima aveva colpito la costa meridionale messicana la sera del 7 settembre, con una magnitudo di 8,2. Il 19 i sismografi registrano una scossa di magnitudo 7,1. Sono le 13, ora locale. Regna il caos: si sentono urla e interi palazzi crollano. I video girati mostrano scene apocalittiche.

Partono immediatamente la macchina dei soccorsi: la gente aiuta come può i soccorritori, scavando anche a mani nude. C’è chi però aiuta in modo diverso, più silenzioso: sono i cani da soccorso. La Marina messicana dispone anche di un’unità canina specializzata nelle operazioni di salvataggio. Tra i soldati a quattro zampe troviamo Titan, un meraviglioso Beagle che trae in salvo 26 persone rimaste intrappolate sotto le macerie.

Leggi anche “Addio al cane-eroe

 

Se l’impresa di Titan vi sembra pazzesca, allora aspettate di sapere cosa ha fatto la sua collega Frida: questa bellissima Labrador di 6 anni è riuscita a localizzare ben 52 dispersi! Nel web compaiono numerose foto in cui si vede Frida all’opera. Non si può fare a meno di notare l’attrezzatura che è stata data in dotazione ai soldati canini: calzature speciali per non farli scivolare tra i detriti, un cappottino e degli occhiali per proteggere la vista dalla polvere.

Frida rappresenta il simbolo della speranza, anche quando ormai esausta, riposa accanto al suo collega umano. E pensare che era stata tra i soccorritori della scossa del 7 settembre, presso lo Stato messicano di Oaxaca… L’esercito ha lanciato un appello per chiedere alla popolazione di donare delle scarpette da cani: sono fondamentali per facilitare le ricerche di questi coraggiosi cani. Inutile dire che è diventato subito virale.

Forse è il caso che tutti coloro che disprezzano i cani facessero un passo indietro. A fronte di queste tragedie, è proprio vero che l’unione fa la forza.

 

Monica Turdò (scopri di più su Monica)

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

Leggi anche

cane sta invecchiando

Il nostro cane sta invecchiano. Come dobbiamo comportarci?

L’età che avanza è un momento delicato nella vita del cane, che potrebbe perdere energia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi