Home / #LeRiflessioniDiMarina / #LeRiflessioniDiMarina – Un Colpo di Fulmine, il mio Athos
colpo di fulmine

#LeRiflessioniDiMarina – Un Colpo di Fulmine, il mio Athos

Storie di gatti, il mio Athos – “Tanto va la gatta al lardo, ch’ella alfin vi lascia lo zampino”

colpo di fulmine

Un tempo, il lardo di maiale veniva tagliato in pezzi con la mezzaluna e conservato in dispensa, per essere poi utilizzato nella preparazione quotidiana di minestre e stufati, il lardo era “prelibato e prezioso”. Poteva capitare, che il gatto, ingolosito e innamorato di questo tesoro, studiasse il modo di sottrarre pezzettini di lardo appena tagliato.

Il proverbio deriva da una storia antica che racconta di una Gatta che, cercando di raggiungere del lardo in una credenza, giorno dopo giorno, fece insospettire il padrone, che piazzò una trappola per topi nelle vicinanze. L’Uomo era convinto che i malfattori fossero topi, artefici della malvagia frode, così mise una trappola appunto per catturarli. Il giorno seguente la Gatta fece scattare la tagliola e ci lasciò lo zampino.

Ami #LeRiflessioniDiMarina? Allora leggi anche “L’inverno è alle porte… e i gatti lo sanno

 

Ore 06.45 suona la sveglia, un promemoria mi ricorda che oggi devo portare il pranzo in ufficio.
In cucina i 300, che poi sono solo 3 pelosi, Piji, Azzurra e Athos, mi aspettano guardando le ciotole, brandendo forchetta e coltello, attendono il rancio del mattino, affamati, dopo una lunga notte di battaglie e fughe, agguati e vittorie. Anche stanotte i Pupazzetti hanno avuto la peggio, sono sparpagliati a terra, caduti sul campo di battaglia con onore e gloria, i Pelosi hanno vinto nuovamente.

Distribuisco la colazione ai guerrieri spartani e intanto il promemoria mi ricorda ancora il pranzo. Ieri sera ho scongelato un bel panino al latte, 80 gr di morbidezza, aggiungerò bresaola e rucola e chiuderò il pranzo con uno yogurt alla frutta, sarà un desinare perfetto. Bene, ripongo il panino vuoto sul mobile, bevo un po’ di caffè e vado a fare la doccia, tempo mezz’ora e sarò in auto, tutto calcolato, non troverò traffico, sarò puntuale in ufficio e sarà un buon lunedì.

Programmare, organizzare, calcolare… ma il Colpo di fulmine? ❤

Il Colpo di fulmine arriva inaspettato, porta il caos, confonde le regole, mischia i pezzi del puzzle, inverte ogni ordine e rompe equilibri matematici. E’ come un meccanismo di attrazione, non solo fisica, di un trasporto emozionale a 360 gradi che nasce nel momento in cui si incontra una speciale persona.

Guardarsi, innamorarsi in pochi istanti, e poi abbracciarsi, annusarsi, baciarsi e leccarsi come se nessuno stesse a guardare. Il mondo non esiste, ci siamo solo noi due, perfetti sconosciuti, siamo anime gemelle, yin e yang, noi solo noi, fermi in questo abbraccio eterno. L’ amore è meraviglioso.

Leggi anche “Il test più amato del web: quanti animali vedi?

 

Ti amo, amo perdutamente il tuo profumo, la tua morbidezza, adoro tenerti fra le mie braccia, avvolgerti con le mie gambe, stringerti in una morsa di passione. Restiamo così, non lasciarmi mai, prometti, prometti che resteremo insieme, che saremo inseparabili, io e te, tu ed io, avvinghiati in un tempo infinito.

Il Colpo di fulmine spazza via ogni programma, porta via le mie certezze e soprattutto mi ha sottratto il “pranzo”.
“Athos noooo… molla il mio paninoooooo, ok, ok… ho capito, mai lasciare il cibo incustodito, mangerò solo lo yogurt, è già tardi, devo andare!

 

Marina Picazio

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

Leggi anche

cucina

#LeRiflessioniDiMarina – La Cucina e i Gatti – Parte Prima

 Il rapporto che intercorre tra la Cucina e il Gatto è molto cambiato negli ultimi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi