Home / #LeRiflessioniDiMarina / #LeRiflessioniDiMarina – “Questa è la Miaow Africa”
Miaow Africa

#LeRiflessioniDiMarina – “Questa è la Miaow Africa”

Mi chiamo Kidogo (Piccolo) e sono nato in Africa all’ombra di un Baobab. La Mama Natura era indecisa, non sapeva in che forma inviarmi sulla Terra

Miaow Africa

Noi tutti siamo spiriti, fiammelle celesti all’origine di ogni principio, poi la Mama Natura sceglie che aspetto darci. Con me era chiaramente indecisa, potreste dire, vedendomi, che sono un Gatto – Elefante, infatti sono decisamente bello e fiero, come un leone bianco, però ho le orecchie grandi e la coda tutta nera che sembra una proboscide di elefante, e di quest’ultimo posseggo anche la memoria.

Sono un cosiddetto Scherzo della Natura,“Haraka haraka haina baraka”, la fretta non è benedetta e quel giorno chiaramente la Mama Natura andava di fretta. Così la mia nascita e la mia forma crearono non pochi dubbi e mi ritrovai ben presto da solo, non mi volle ne l’una ne l’altra specie.

Leggi anche “#LeRiflessioniDiMarina – Un colpo di fulmine, il mio Athos

 

Ricordo la calda terra, era colorata, rossa e selvaggia, intorno a me tante sfumature di verde e arancio, la Savana mi dava il benvenuto e al tempo stesso questo paradiso era anche il mio inferno, solo, sono da solo e questa è la Miaow Africa.

Nell’aria c’era profumo tiepido di “ugali”, “madafu” e “nyama choma” (farina di mais, latte di cocco e carne grigliata), tanta fame, che appetito avevo di cibo e di vita. Le mani di una Masai bianca mi tolsero dalla strada e ben presto ritornai alla mia vera famiglia, non ero un Gatto – Elefante , io ero un Cane.

Rangi è un cane contraddittorio, è tutto nero come la mia coda, ma il suo nome in Swahili vuol dire Colore. Lui è mio padre e mi ha cresciuto con forza e amore in questi mesi, mi ha insegnato a correre, a scodinzolare, ho ancora qualche difficoltà ad abbaiare ma mi sto allenando, forse crescendo la mia voce migliorerà. Io e Rangi siamo sempre insieme, inseparabili esploratori, siamo i guardiani di Mimi na Rangi, la casa in cui viviamo con la nostra Masai Laura.

Potrebbe interessarti “#LeRiflessioniDiMarina – L’inverno è alle porte e i gatti lo sanno

 

Così ha inizio la Miaow storia Africana, io sono un cucciolo di gatto ma  sono anche un cucciolo di cane, sono un piccolo cane africano, i Masai non lo sanno, continuano a chiamarmi “paka kidogo” (piccolo gatto).

Miaow Africa

Mi piace raccontare le storie della Miaow Africa, della mia gente, di questa foresta antica, degli spiriti, di un’umanità kenyota che sopravvive ogni giorno alle difficoltà del vivere quotidiano, però sorride e balla, di un cielo africano che ancora parla, di notte, attraverso le sue costellazioni, io sono un esperto astronomo, perché la notte in Africa la passo a guardare le stelle, col musetto rivolto all’insù.

Stay tuned on Africa

 

Marina Picazio

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

Leggi anche

cucina

#LeRiflessioniDiMarina – La Cucina e i Gatti – Parte Prima

 Il rapporto che intercorre tra la Cucina e il Gatto è molto cambiato negli ultimi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi