Home / blog / Ventitré furetti in casa sono troppi, lo dice il Tar
Ventitré furetti in casa

Ventitré furetti in casa sono troppi, lo dice il Tar

Lo dice il Tar della regione Lombardia. Ventitré furetti in casa e 5 gatti sono troppi. Vediamo cosa è successo in un comune della Brianza

Ventitré furetti in casa

Il limite dettato dal regolamento comunale lombardo è di 10 animali domestici in casa. Per questo una donna del comune brianzolo di Roncello ha assistito ad un’ispezione in casa dell’Asl. Il sindaco del comune afferma – “deve ridurre il numero complessivo degli animali presenti in casa ad un massimo di dieci”.

La donna, assistita dal legale, ha deciso di ricorrere ai giudici, facendo appello alla violazione dell’articolo della dichiarazione universali dei diritti sugli animali Unesco del 1978. Inoltre, insieme al legale, sostiene che – “la detenzione ed il limite che ne consegue si applica solo agli animali da compagnia e non ai furetti”.

 

Leggi anche: “Impiccati due cuccioli di cane nell’Agrigentino

 

I giudici, dando ragione al comune, sostengono che la norma faccia riferimento a cani e gatti solo a titolo esemplificativo e che possa essere estesa a qualsiasi animale tenuto in casa per compagnia. Inoltre il numero di furetti, pari a ventitré, è ritenuto elevato per una gestione efficace e sicura degli animali stessi e della loro salute.

 

Andrea Tomassini

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld e rimani aggiornato sulle ultime notizie dal nostro blog.

 

Iscriviti alla Newsletter

Leggi anche

curiosità imperdibili

#LeRIflessioniDiMarina – Curiosità imperdibili sui gatti. Scopriamole!

Curiosità imperdibili sui gatti, oggi ne scopriamo alcune insieme, chicche poco note che vi sorprenderanno! …

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi