Home / #LeRiflessioniDiMarina / #LeRIflessioniDiMarina – Curiosità imperdibili sui gatti. Scopriamole!
curiosità imperdibili

#LeRIflessioniDiMarina – Curiosità imperdibili sui gatti. Scopriamole!

Curiosità imperdibili sui gatti, oggi ne scopriamo alcune insieme, chicche poco note che vi sorprenderanno!

La prima domanda alla quale intendo rispondere in questo articolo, è per me la domanda più importante.

I gatti provano affetto per noi umani?

Si, i nostri gatti si affezionano a noi umani e provano delle emozioni  molto simili alle nostre, le esprimono però in modo diverso, con le fusa, con gli occhi socchiusi e con la coda. Il Cat Kiss, di cui spesso ho sentito parlare, è un bacio speciale che i nostri piccoli amici pelosi ci trasmettono attraverso gli occhi. Aprendo e chiudendo le palpebre ripetutamente, comunicano affetto, gli anglosassoni chiamano cat kiss questo ammiccamento; ora non sappiamo ancora se il nostro Gatto si aspetti che ricambiamo il suo sguardo, ma non costa nulla imparare e quindi alleniamoci a socchiudere gli occhi per dichiarargli il nostro amore, utilizzando il suo linguaggio.

Studi recenti hanno dimostrato che le fusa hanno la frequenza ideale per accelerare la guarigione delle fratture, accarezzare un gatto diminuisce lo stress e abbassa la pressione, rende l’ambiente domestico sereno seppur alle volte un po’ caotico.

I gatti miagolano solo con noi umani e con i cuccioli. Tra gatti adulti, infatti, la comunicazione sonora scompare e lascia spazio ai movimenti del corpo e della coda.

Sono animali intuitivi e di poche parole… ma molte fusa!

curiosità imperdibili

Quali sapori preferiscono?

Il gatto è un predatore della famiglia dei felini, pertanto preferisce il sapore delle prede che troverebbe in natura, motivo per il quale non percepisce i sapori dolci. Se proponi al tuo gatto degli alimenti dolci, devi sapere che lui non percepisce pienamente il gusto di queste pietanze. Infatti, i gatti non hanno il recettore del gusto che permette di riconoscere il sapore dolce quindi, sfortunatamente, il tuo felino non può provare alcun piacere nel mangiare un gelato o pasticcino. Un consiglio evita di giocare con il suo palato, attieniti ad un piano alimentare studiato apposta per lui e se proprio vuoi viziarlo, lo potrai rendere felice con qualche prelibato boccone di carne o pesce!

curiosità imperdibili

I Gatti sognano?

Il gatto sogna esattamente come noi esseri umani. Quando dorme ed entra nella fase più profonda del sonno (fase REM), ha la capacità di sognare. Ciò si deve al fatto che la sua mente ha lo stesso modello di onde celebrali che presentano le persone quando entrano nella fase dei sogni.

I gatti dormono tra le 10 e le 18 ore al giorno. Proprio come accade tra persone più attive, i gatti più stimolati  ovvero quelli che possono uscire all’esterno o hanno a disposizione un ambiente particolarmente dedicato alle loro necessità, tendono a dormire meno rispetto ad altri. A casa mia, due su tre sono dei grandi dormiglioni!

 

Leggi anche: “#LeRiflessioniDiMarina – Donut Ciambella, il Gatto Poliziotto

 

Quindi quando vedi il tuo gatto emettere dei piccoli suoni, mentre sta dormendo profondamente, è molto probabile che stia sognando. Cosa starà sognando? Sfortunatamente non possiamo saperlo, ma si può desumere che il gatto riviva in sogno le sue attività quotidiane come la caccia, il gioco, la toelettatura, il rapporto con gli altri gatti di casa o con i proprietari. E se l’uomo spesso deve far fronte a qualche incubo, anche il nostro micio non sarà da meno con sogni costellati da litigi o spaventi e che potrebbero suscitare dei ringhi sordi e piccoli movimenti a scatto.

curiosità imperdibili

Gatti destri e mancini

Un’ altra curiosità riguarda  il modo di camminare del gatto, proprio come te, ha una zampa predominante. In uno studio effettuato nel 2009 gli esperti affermano che questo probabilmente dipende dal sesso dell’animale, i gatti maschi preferiscono usare la zampa sinistra mentre le gatte hanno maggiore predisposizione a usare la destra come predominante. Prova ad osservare il tuo gatto e concentrati su quale zampa che usa maggiormente!

curiosità imperdibili

Le impronte digitali feline

Se vuoi analizzare le impronte digitali di un gatto, non devi guardare i cuscinetti ma devi concentrarti sul suo naso. “Le impronte che presenta in questa area del corpo sono uniche e corrispondono alle impronte digitali che gli uomini presentano sulle proprie mani”.

I cuscinetti del naso di un gatto sono autentici e mai identici, non esiste un altro esemplare che può averne uno stesso nasino. È piacevole poi osservare che non tutti i gatti presentano il medesimo colore del naso: in generale, infatti, il colore dipende dalla pigmentazione del mantello. Ecco perché i gatti che presentano tonalità di pelo più chiare tenderanno ad avere il naso rosa, mentre quelli con un manto più scuro avranno un colore del naso tendente al nero, con sfumature più o meno intense.

curiosità imperdibili

Dna umano e felino

cromosomi umani e quelli dei gatti sono molto simili, cosa che non accade quasi per nessun altro mammifero. Anche se, da un punto di vista evolutivo, le due specie si sono separate 90 milioni di anni fa, i cromosomi sessuali X e Y di uomini e gatti hanno vari aspetti coincidenti. Un gruppo di ricercatori americani del National Cancer Institute ha infatti scoperto che negli uomini e nei gatti l’ordine dei geni è lo stesso, sia sul cromosoma X sia sull’ Y. È stato scoperto, inoltre, che rispetto al genoma del gatto selvatico, il Dna del gatto domestico presenta geni legati alla memoria, alla paura condizionata, agli stimoli relativi all’apprendimento – ricompensa, suggerendo che i cambiamenti genetici possono essere alla base dell’evoluzione della docilità.

curiosità imperdibili

Il mio sospetto risulta fondato, forse siamo più simili al Gatto che al Topo… sono felice!

 

Marina

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld e rimani aggiornato sulle ultime notizie dal nostro blog.

Leggi anche

Bulldog francese & Co: quando la selezione nuoce

Bulldog francesi&Co. Tutti così buffi e così a rischio. Basta un aumento delle temperature o …

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi